Accesso striscioni

Regolamento relativo all’introduzione di striscioni ed altri simboli identificativi all’interno dello stadio

Con riferimento all’incontro avvenuto in data 23/03/2007 presso la Questura di Reggio Emilia con le Forze dell’ordine preposte al servizio di sicurezza presso lo Stadio e l’Ass. Calcio Reggiana 1919 S.p.A. si riporta Comunicato Stampa di seguito all’entrata in vigore del Decreto Legge 8 febbraio 2007, n. 8, recante “Misure urgenti per la prevenzione e la repressione di fenomeni di violenza connessi a competizioni calcistiche” ove sono contenute norme dirette ad integrare e migliorare le manifestazioni sportive, l’Osservatorio Nazionale sulle predette manifestazioni sportive, in data 8 marzo u.s., ha adottato la determinazione n. 14 finalizzata a realizzare un meccanismo autorizzatorio per l’accesso negli stadi di “simboli identificativi (es. striscioni, ecc.) applicabile a tutti i Campionati di Calcio di Serie A – B- C, Coppa Italia e competizioni internazionali, comprese le gare amichevoli.

Ciò premesso,

E’ DA RITENERE SEMPRE AUTORIZZATA:

• L’INTRODUZIONE E L’ESPOSIZIONE DI BANDIERE – SCIARPE – COCCARDE – CAPPELLINI – SPILLETTE – MAGLIETTE riportanti solo i colori sociali della propria squadra nonché oggettistica di folklore che, per intrinseca conformazione, non può impropriamente essere utilizzata quale corpo contundente;
• L’introduzione e l’esposizione di bandiere nazionali degli Stati che sono rappresentanti in campo.

E’ DA RITENERSI SEMPRE VIETATA:
•L’introduzione e l’esposizione di striscioni dal contenuto violento, ingiurioso o, comunque, vietato dalle vigenti normative (espressioni di razzismo, di antisemitismo, di vilipendio etc.);
• L’introduzione e l’utilizzo di tamburi, megafoni ed altri mezzi di diffusione sonora;
• L’introduzione di qualsiasi altro materiale assimilabile a quanto precedentemente indicato, compreso quello destinato alle coreografie (fatta salve l’espressa autorizzazione);
• L’esposizione di materiale che per dimensione ostacoli la visibilità ad altri tifosi;
• L’introduzione di materiale, anche se autorizzato, dopo l’apertura al pubblico dei cancelli di accesso allo Stadio;
• L’introduzione di materiale ritenuto pericoloso per la pubblica incolumità e per la sicurezza antincendio.

PUO’ ESSERE AUTORIZZATA:
• L’introduzione e l’esposizione di striscioni contenenti scritte a sostegno della propria squadra in occasione della gara in programma;
• L’introduzione e l’utilizzo dei materiali necessari per le coreografie.

Nel limite stabilito dalle Società Sportive, sarà possibile, quindi, introdurre ed esporre striscioni contenenti scritte a sostegno della propria squadra per la gara in programma, inoltrando, almeno 7 giorni prima dello svolgimento della gara, apposita istanza, anche mediante fax e/o
e-mail, alla società che organizza l’incontro, indicando le proprie generalità complete, nonché:


• Le dimensioni ed il materiale utilizzato per la realizzazione degli striscioni;
• Il contenuto e la grafica compendiati in apposita documentazione fotografica;
• Il settore in cui verrà esposto.

Per le coreografie, oltre a quanto sopra previsto, dovranno essere specificate le modalità ed i tempi di attuazione, significando che tale attività dovrà comunque terminare prima che inizi la gara.

A tal proposito si comunica che, a partire dal 30 marzo 2007 entreranno in vigore le nuove disposizioni per regolare l’accesso di striscioni ed altro materiale negli stadi.
tifosi_striscioni.jpg

Maggiori informazioni:

Lega Nazionale
Professionisti
www.lega-calcio.it
Determinazioni dell'Osservatorio per esposizione striscioni negli impianti sportivi

Documenti necessari:

Norme rilascio nulla-osta
Modulo di richiesta nulla-osta

Procedura da seguire:

2- Compilalo in modo LEGGIBILE in tutte le sue parti
3- Allega la documentazione richiesta
4- invia il tutto al numero di fax 0522.922384 o all'indirizzo segreteria@reggianacalcio.it oppure porta direttamente il materiale in sede granata
Elenco dei siti realizzati da xPlants.it con XTRO CMS