Con Cremonese-Reggiana inizia il gironcino ad eliminazione del campionato Berretti. Mister Paolo Zanetti è carico, come lo sono i suoi ragazzi. Autori di una stagione memorabile: «Il bilancio è infinitamente positivo – attacca il mister – Abbiamo terminato al primo posto in classifica, abbiamo vissuto un’esperienza bellissima al torneo di Viareggio anche se ci siamo scontrati con realtà molto più strutturate di noi. Questo ci ha dato la spinta per finire nel migliore dei modi. Comunque, al di là dei risultati sul campo, la soddisfazione più grande è vedere i nostri ragazzi – Rizzi, Rocco, Mecca – stabilmente in prima squadra con la ciliegina sulla torta degli esordi di Rizzi e Rocco in campionato e di Mecca e Mastropietro in coppa».

«Diciamo che il nostro momento più difficile – prosegue nell’analisi mister Zanetti – è stato nella parte centrale della stagione dove abbiamo avuto un prevedibile calo psicofisico dopo 16 risultati utili consecutivi. Tuttavia la squadra non ha mai perso la sua attitudine e spavalderia ed il finale di stagione l’ha dimostrato».

Ed ora si gioca all in nelle fasi eliminatorie: «Nel girone abbiamo pescato Cremonese e Tuttoquoio. La prima è una delle realtà giovanili più importanti e un avversario molto difficile ed un banco di prova di tutto rispetto che affrontiamo in trasferta domani. La verità è che non ci poniamo limiti, vogliamo andare avanti il più possibile ma al contempo non sentiamo alcuna pressione nel dover vincere a tutti i costi. L’importante è vedere una continua crescita dei ragazzi dal punto di vista tattico, tecnico e mentale».