Massimiliano Carlini è stato squalificato dal giudice sportivo di LegaPro per due gare a causa dell’espulsione rimediata a Salò sul finire del primo tempo. La motivazione è per “atto di violenza verso un avversario con pallone non a distanza di gioco”.