Ecco il commento del mister della Reggiana Berretti, Paolo Zanetti, al termine del match col Rijeka: «Abbiamo giocato una grande partita. Sotto tutti i punti di vista. Siamo stati pari, per non dire superiori dal punto di vista del possesso palla e della supremazia territoriale contro un grande avversario. Purtroppo abbiamo preso gol su una di quelle distrazioni che ci stanno capitando un po’ troppo spesso ultimamente ma dopo quel momento, abbiamo giocato un tempo e mezzo praticamente nella metà campo del Rijeka, creando occasioni da gol che purtroppo non siamo riusciti a concretizzare. Sono comunque orgoglioso dei miei ragazzi che sono andati ancora una volta oltre i loro limiti. Il coraggio e la voglia di andare oltre i propri limiti contro un avversario di rango ci dà grandissima forza per il futuro».

«Il paragone rispetto all’esordio? Certamente martedì abbiamo pagato lo scotto dell’esordio e, nonostante tutto, abbiamo disputato una buona partita. Oggi abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti contro un avversario più forte».

«L’ultima partita contro il Toro? La affronteremo come quelle di martedì e di oggi. Ce la giocheremo a visto aperto cercando di fare bella figura contro uno delle prime quattro squadre Primavera d’Italia. Lo ripeto allo sfinimento, sono orgoglioso di un gruppo di ragazzi desiderosi di andare oltre i loro limiti».