Si è svolta, nella Sala Rossa del Municipio di Reggio Emilia, in Piazza Prampolini n.1, la presentazione di”#iovogliogiocareacalcio in Lega Pro, il torneo di Quarta Categoria Emilia Romagna” alla presenza del  Sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi e del Presidente di Lega Pro, Gabriele Gravina.

Sono intervenuti: la Senatrice Laura Bignami,  il sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia Romagna con delega allo sport Andrea Rossi, il Presidente della LND Emilia Romagna Paolo Braiati, il Coordinatore del settore giovanile scolastico della  FIGC Emilia Romagna Massimiliano Rizzello, il Vicepresidente del CSI di Reggio Emilia Alessandro Munarini, il Delegato allo Sport del Comune di Reggio Emilia Mauro Rozzi, il Presidente della Fondazione dello per lo Sport del Comune di Reggio Emilia Leopoldo Melli, la Presidente di FCR (Farmacie Comunali Riunite) Annalisa Rabitti, il Presidente di ASD Calcio 21 Valentina Battistini e il Vicepresidente di ASD Calcio 21 Valeria Izzo, promotori del torneo Quarta Categoria.

Sono state presentate le prime 13 squadre della categoria che hanno costituito o adottato le realtà Special (squadre formate da giocatori affetti da problematiche fisiche e cognitive), aprendo le porte al mondo della disabilità e diventando ambasciatrici di valori sportivi e di integrazione sociale.  I club sono: Cremonese, Piacenza, Feralpisalò, Pontedera, Carrarese, R. Siena, Modena , Santarcangelo, Livorno, Parma, Reggiana, Forlì e Prato.

 

«E’ un progetto a cui come Lega Pro abbiamo aderito con convinzione e a cui teniamo molto- spiega Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro perché il calcio è un veicolo concreto e tangibile per lanciare messaggi positivi. Ringrazio i primi 13 nostri club che hanno aderito al Torneo “”#iovogliogiocareacalcio…inLegaPro”, seguendo la filosofia di un calcio che si declina al sociale e può rappresentare un’opportunità per tutti coloro che vogliono viverlo con passione e entusiasmo».

 Presso il centro sportivo di Ac Reggiana è in corso la prima partita del torneo fra la Reggiana Special e il Parma Special.