Primo luglio 2016 è una data destinata a passare alla storia dell’AC Reggiana 1919 SpA. E’ iniziato un nuovo corso con l’ingresso in società di Mike Piazza al fianco degli imprenditori reggiani che hanno fortemente voluto questa sinergia. A Milano è stato sancito l’atto finale che ha visto simbolicamente la posa della prima pietra di una nuova società che avrà solide fondamenta per iniziare un progetto ambizioso.

E’ stato il tradizionale brindisi tra Mike Piazza e Stefano Compagni a sancire questa unione al cospetto di tutti gli amici che  accompagneranno il nuovo corso. E’ proprio questa simbiosi tra il senso di appartenenza, il radicamento al territorio reggiano e una visione internazionale la forza della nuova AC Reggiana 1919 SpA. La tradizione e l’innovazione, una quotidiana voglia di mettersi in gioco e la capacità di elaborare un programma vincente. Sono alcune delle motivazioni che caratterizzeranno il nuovo corso voluto da Stefano Compagni e consacrato con l’arrivo di Mike Piazza.

«Un progetto che lo scorso anno di questi tempi mai avrei immaginato -ricorda Stefano Compagni – ma nel corso dei mesi successivi ha iniziato a prendere forma e oggi è diventato realtà. Abbiamo creato i presupposti affinché questo nostro sogno diventasse realtà e ora iniziamo a gettare le basi per costruire un progetto che dovrà essere coerente con le nostre tradizioni ma ambizioso per la nostra Reggiana, perché abbiamo come guida un campione dello sport come Mike Piazza che è per natura un vincente. Ci siamo dati una struttura organizzativa giovane, motivata e altamente professionale per raggiungere i nostri obiettivi non solo sportivi ma prima di tutto di consolidamento della società e delle nostre strutture. Questi sono i nostri tre capisaldi di un progetto pluriennale».

«Oggi si è realizzato un mio desiderio e della mia famiglia – ha sottolineato Mike Piazza – rimettere radici in Italia e da sportivo iniziare una avventura nel calcio italiano. Sono un vincente ma conosco il sudore dell’impegno e della fatica per raggiungere il traguardo. Il nostro progetto è di crescere come società per essere protagonisti in campo ma soprattutto offrire un’immagine sana, pulita e vincente della Reggiana. Non sarò io la star ma al centro del progetto ci sarà la squadra. Punteremo sulle strutture sportive che dovranno essere un volano di sviluppo per i nostri giovani, faremo investimenti sull’organizzazione perché l’idea è di crescere partendo dal basso per arrivare in cima. Vogliamo essere all’altezza della passione e dell’amore che sanno trasmettere i tifosi, perché sono i nostri fans i veri proprietari del club. Allo stesso tempo dobbiamo caratterizzarci per una visione internazionale. Il nostro motto ormai è conosciuto: dai c’andom” e forza Reggiana».

IL NUOVO CDA

Presidente Mike Piazza

Vice presidente Stefano Compagni

Consiglieri: Bill Holmberg, Gianni Perin, Guido Tamelli, Maurizio Franzone e Gilberto Gerali