Le ragazze di SPC Reggiana Femminile si uniscono all’iniziativa della Lega Serie A Tim e della Lega Italiana Calciatori #unrossoallaviolenza sulle donne e scendono in campo con un segno rosso sulla guancia a sostegno delle troppe violenze nei confronti dell’universo femminile.

Andando alla cronaca del match odierno, nonostante il pesante passivo, i complimenti oggi sono soprattutto per il Rimini che, a discapito nelle numerose defezioni, onora l’impegno lottando su ogni pallone fino al fischio finale, impiegando molte atlete alle prime armi ma con passione e determinazione adatta per crescere con i giusti valori, sotto l’attenta guida del loro mister e di tutto l’intero staff riminese.

Sul campo vanno in rete Bonacini e Bandini, entrambe con una doppietta, Piccinini e Riolo con perfette conclusioni da fuori area, Razzano, Mori e Cigarini con contropiedi fulminei e Iori e Matera con percussioni prorompenti dalle fasce. Con oggi termina il Campionato, con le ragazze granata che concludono il loro primo anno di Serie C al 4°posto, traguardo imprevedibile ad inizio stagione, ma queste ragazze ci hanno abituato a sorprenderci sempre di più, e ancora una volta si sono superate.

COMPLIMENTI A TUTTE!

Domenica 29 aprile sempre con il Rimini, ma in trasferta, le granata cercheranno di tenere vivo il sogno di approdare in finale di Coppa Emilia.

IL TABELLINO:

SPC REGGIANA           11

F.LE RIMINI CALCIO     0

Marcatori: Bonacini (R) al 7′ e 33′, Iori (R) al 14′, Piccinini (R) al 20′, Riolo (R) al 38′, Razzano (R) al 42′, Bandini (R) al 60′ e 70′, Cigarini (R) al 73′, Matera (R) al 77′ e Mori (R) al 82′.

SPC REGGIANA: Grossi; Cristaldi (dal 50′ Gargasole), Iodice (dal 58′ Cigarini), Mori, Ficili; Riolo, Piccinini (dal 61′ Soragni), Bonacini (dal 51′ Pagliaro); Razzano, Bandini, Iori (55′ Matera).

A disposizione: Fantuzzi, Sola.

ALL: Alessio Saracca

F.LE RIMINI CALCIO: Pari, Melchionna, Lazzaretti, Gretcan, Grigoreac, Villucci, Lisi, Morelli, Tentoni, Gori, Di Palmo.

A disposizione: Protti, Tamburini.

ALL: Zeno Lisi

 

 

 

 

 

 

Nella foto sopra: Teresa Ficili, Capitano nella partita di ieri, come giusto premio per l’impegno dimostrato sempre ad ogni allenamento con rispetto, sacrificio e voglia e soprattutto perché ha sempre messo in primo piano il bene della squadra alla gloria personale.

LA CLASSIFICA: